Jane Austen su Media Library Online, la biblioteca digitale gratuita

Jane Austen su Media Library Online MLOL

Delle tante e preziose risorse dedicate a Jane Austen presenti su Media Library OnLine (MLOL) – La Biblioteca Digitale per Tutti, ho già parlato in un tè delle cinque di qualche anno fa. Oggi riprendo volentieri questo argomento per segnalare questa imperdibile opportunità di riempire con ottime letture e splendidi ascolti di argomento austeniano il tempo libero ritrovato in queste nostre vite quotidiane improvvisamente devastate dalla pandemia del coronavirus.

Immaginate una biblioteca senza limiti di estensione o di accessibilità, a vostra disposizione completamente gratis, con risorse in prestito ma anche consultabili online senza limiti oppure scaricabili e conservabili per sempre: un vero paradiso per chi ama leggere, ascoltare, guardare, esplorare, conoscere. Questa biblioteca esiste ed è MLOL, Media Library Online, la prima rete italiana di biblioteche pubbliche, accademiche e scolastiche per il prestito digitale con oltre 6.000 biblioteche aderenti in 20 regioni italiane e 10 paesi stranieri.
Su MLOL, c’è un enorme tesoro di risorse di/su/intorno a Jane Austen a portata di qualunque apparecchio tecnologico. Non solo romanzi e non solo libri: accanto a biografie e saggi, troviamo audiolibri in italiano, inglese e altre lingue, nonché raccolte di brani musicali della sua epoca e persino una vasta scelta di romanzi derivati, i cosiddetti Austen Inspired Novels.

Di seguito, vi racconto innanzitutto come accedervi e, a titolo di esempio, vi offro un assaggio delle risorse che ho a disposizione grazie alla mia iscrizione al sistema bibliotecario EmiLib – provincia di Bologna. Ebbene… Accomodatevi in poltrona con il vostro dispositivo mobile, una fumante tazza di tè e, sulle onde del wi-fi, esploriamo insieme il catalogo austeniano della biblioteca digitale di Media Libary Online: parola chiave “Jane Austen”.

#iorestoacasaconJaneAusten


Come accedere a Media Library Online (MLOL), la biblioteca digitale per tutti
Per utilizzare MLOL è necessario essere iscritti in una delle biblioteche aderenti a questo servizio (che è gratuito).
Controllate subito se anche la vostra biblioteca aderisce a MLOL: Chi Aderisce
Se nell’elenco c’è la vostra biblioteca, potete chiedere l’attivazione di MLOL a distanza: Come iscriversi a distanza (pagina in costante aggiornamento)


AUDIOLIBRI
Ci sono molti audiolibri “open” cioè scaricabili sul proprio PC gratuitamente, come gli audiolibri in originale del Progetto Gutenberg, dove ogni titolo (tutti i romanzi canonici + Lady Susan e Love & Freindship) è in formati diversi.
Gli altri audiolibri (in streaming) sono ascoltabili online in qualunque momento, senza limiti.
Tra questi, raccomando i (bellissimi!) audiolibri prodotti da Emons, la casa editrice italiana specializzata in audiolibri che ha fatto interpretare a una strepitosa Paola Cortellesi due romanzi di Jane Austen: Ragione e Sentimento e Orgoglio e Pregiudizio.

MLOL, Jane Austen, Emons Audiolibri

EBOOK
Il prestito dura 14 giorni e, se il libro scelto non è disponibile, si può prenotare: una volta disponibile, si riceve un’email di avviso.

Sono presenti le edizioni italiane di tutti i romanzi maggiori e di diverse case editrici: una bella opportunità per leggere eventuali contributi critici a corredo delle diverse edizioni o per confrontare il diverso lavoro dei traduttori. Ci sono
Qui troviamo anche alcuni saggi italiani e stranieri, e altri approfondimenti, che non possono mancare nel curriculum di ogni Janeite: innanzitutto, Sei romanzi perfetti di Liliana Rampello, Lo spazio narrante di Ginevra Bompiani, Nel cuore di Jane di Beatrice Battaglia, il recentissimo A casa di Jane Austen di Lucy Worsley. C’è anche l’interessante La vita secondo Jane Austen di William Deresiewicz.

MLOL, ebook su Jane Austen di  Battaglia, Bompiani, Rampello, Worsley

Ci sono due gioielli pubblicati nel 2017 dalla casa editrice Elliot: I Janeites di Rudyard Kipling, il racconto del 1924 che consacra il neologismo “Janeites” per identificare gli ammiratori dell’autrice; e Jane Austen di Virginia Woolf, il saggio imprescindibile che la grande Virginia dedicò a una delle sue autrici preferite.

MLOL, ebook su Jane Austen di Woolf, Kipling

Non mancano i derivati. Quale che sia l’atteggiamento nei confronti di queste rielaborazioni della materia austeniana, MLOL offre un’ottima occasione per provare a conoscere questo fenomeno editoriale, ancora poco battuto dalle case editrici italiane ma decisamente di successo e in crescita nei paesi anglofoni.
Si va dal discusso Orgoglio e Pregiudizio e Zombie (il mash-up di Seth Grahame-Smith) a Tutta colpa di Mr Darcy di Shannon Hale, il libro da cui è stato tratto il film Alla ricerca di Jane. Ma soprattutto raccomando due gialli: Morte a Pemberley di P. D. James (regina del giallo e grande ammiratrice di Jane Austen), tre romanzi della serie Le indagini di Mr e Mrs Darcy di Carrie Bebris, il bellissimo Longbourn House di Jo Baker, e soprattutto tutti gli otto titoli della serie Le indagini di Jane Austen, scritti da Stephanie Barron con molta accuratezza nell’ambientazione storica e le fonti biografiche, tanto da far ritenere questa serie una delle prove migliori tra i derivati austeniani. Infine, non può mancare Jane Austen Book Club di Karen Joy Fowler.

MLOL, ebook su Jane Austen di Barron, Hale, Fowler, P.D. James

Un’altra ottima occasione offerta da MLOL e che vi invito a sfruttare è scoprire due romanzi che vengono direttamente dalla libreria di casa Austen poiché tra le letture della giovane Jane, e spesso citati nelle lettere o nelle sue stesse opere: Evelina di Fanny Burney (ed. Fazi) e I Misteri di Udolpho di Ann Radcliffe.

MLOL, ebook Jane Austen - romanzi di Fanny Burney e Ann Radcliffe

AUDIO (MUSICA)
Il settore musicale è quello che mi ha riservato le sorprese più entusiasmanti. MLOL dà la possibilità di ascoltare interi cd online, senza alcun limite.
E per Jane Austen, sono disponibili alcune raccolte musicali di grande interesse che propongono i brani tratti dagli otto volumi di musica appartenuti a Jane Austen (oggi custoditi dal Jane Austen Memorial Trust, la fondazione che cura la casa-museo di Chawton). Questi volumi provengono proprio dal cottage di Chawton e in alcuni casi sono scritti a mano da Jane stessa, che vi aveva trascritto personalmente alcuni brani. Ascoltare questi cd, dunque, significa assistere ad un concerto serale in casa Austen o agli esercizi mattutini che la scrittrice era solita compiere ogni giorno nel cottage che tanto amava. In uno di questi CD, inoltre, la musica eseguita dal vivo è alternata alla lettura di brevi brani dalle lettere o dalle opere austeniane.

MLOL CD musicali Jane Austen

L’elenco propone quattro raccolte, tutte provenienti dall’inesauribile catalogo musicale Naxos:

Jane’s Hand. The Jane Austen Songbooks, ed. Naxos, 1996, è il gioiello più prezioso di questa sezione perché si tatta di un CD introvabile, a meno di accontentarsi di qualche sparuta copia usata, mentre le tracce in mp3 sono acquistabili su amazon (.uk o .com). Qui le possiamo ascoltare tutte, gratuitamente. I brani, come dice il titolo, vengono dai volumi di cui sopra. Una curiosità: uno dei brani è I Have A Silent Sorrow Here, composto da Georgiana Cavendish, Duchessa del Devonshire, una figura storica di grande influenza sulla cultura birtannica della sua epoca, resa famosa ai nostri tempi da alcune biografie ed un film La Duchessa con Keira Knightley.
The Jane Austen Collection, ed. Naxos, 2000, comprende brani eseguiti con strumenti d’epoca e la lettura di alcuni estratti dai romanzi e dalle lettere, e anche per questo è una vera chicca.
Jane Austen entertains. Music from her own library, ed. The Gift of Music, 2007, mi è molto caro perché i brani per pianoforte, voce, flauto, tratti dai volumi di cui sopra, sono stati registrati nella drawing room (il salotto) del cottage di Chawton, e l’effetto evocativo è molto forte.
Jane Austen Piano Favourites, ed. The Gift of Music, 2009, comprende alcuni brani tratti dagli spartiti di Jane insieme ad altri del suo tempo, eseguiti su pianoforti dell’epoca.

Chawton, Jane Austen's House Museum, pianoforte Clementi 1810 ca.
Il pianoforte nel cottage di Chawton è un Clementi originale del 1810, identico a quello che apparteneva a Jane Austen.

Proprio gli spartiti ricopiati dalla mano della stessa Jane Austen sono consultabili su MLOL, li trovate nella sezione Spartiti Musicali. Un’occasione imperdibile per conoscere più da vicino un aspetto della personalità della scrittrice, grande appassionata di musica, canto, danze.

MLOL, spartito trascritto da Jane Austen
Una pagina di uno spartito trascritto da Jane Austen

Infine, ci sono le colonne sonore di due film famosissimi: Ragione e sentimento di Ang Lee, 1995, composta da un Patrick Doyle in stato di grazia, e Orgoglio e Pregiudizio di Joe Wright, 2005, scritta dal nostro Dario Marianelli, un vero gioiello.

Nota importante: le collezioni fruibili attraverso i portali MediaLibraryOnLine dei singoli sistemi bibliotecari non sono tutte uguali, dipende dalla personalizzazione richiesta dal singolo sistema bibliotecario aderente. Come detto all’inizio del post, io accedo dal sistema bibliotecario EmiLib – provincia di Bologna. Se le risorse che ho indicato non sono disponibili nel portale della vostra biblioteca di riferimento, potete segnalarlo ai vostri bibliotecari di fiducia (come suggerito da MLOL). In attesa di attivarvi, potete dare un’occhiata:

  • al catalogo generale, dove scoprirete molte altre delizie austeniane: Catalogo MLOL
  • alla mia lista personale, dove ho raccolto tutto quanto ho trovato nel catalogo delle Biblioteche emiliane: Lista Silvia Ogier

Buona permanenza a casa e buona immersione nelle risorse della biblioteca digitale gratuita MLOL dedicate a Jane Austen. #iorestoacasaconJaneAusten

Ah! non c’è nulla come lo starsene a casa per un vero benessere.
(Emma, cap. 32)

Silvia Ogier

6 pensieri su “Jane Austen su Media Library Online, la biblioteca digitale gratuita

  1. AvatarChiara

    Grazie di cuore!! Sai che ho scoperto il tuo salotto austeniano proprio perché cercavo nuovi titoli da leggere su MLOL? Inserire “derivati Jane Austen” e trovare il tuo blog è stato un attimo!
    Non vedo l’ora di scoprire le altre opere che suggerisci in questo approfondimento. Grazie!
    Chiara

    Rispondi
  2. Silvia OgierSilvia Ogier Autore articolo

    Grazie a voi, @Anna e @Chiara, per aver esplorato insieme a me questa risorsa gratuita preziosissima!
    Come avrete già scoperto, nel catalogo generale ci sono altre risorse che non ho raccontato, anche perché non presenti nella collezione del mio sistema bibliotecario.
    E naturalmente, non esitate a condividere qui le vostre esperienze di utilizzo delle risorse che trovate nelle vostre collezioni MLOL. Buonissima lettura!

    Rispondi
  3. Silvia OgierSilvia Ogier Autore articolo

    Un vivo ringraziamento a chi in questi giorni sta lavorando nelle biblioteche aderenti a MLOL per soddisfare le tante richieste di accesso. Ora più che mai, siete portatori di ore liete. Grazie!

    Rispondi
  4. AvatarLaura Toschi

    Grazie di aver fornito tante utili info su un mondo di cui ignoravo l’esistenza… per ora sono un po’ spaesata ma conto di acquisire rapidamente dimestichezza con MLOL e tutti i suoi meravigliosi contenuti!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.