Il Jane Austen Book Club di Salaborsa e JASIT torna e raddoppia

jabc_salaborsa_leaflet-top

Oggi vi invito ad un al fresco afternoon tea, un irrinunciabile rito della bella stagione, rinfrescante e riposante, perfetto per riunirsi all’ombra degli alberi sul calar della sera, per festeggiare questa buona notizia e condividerne tutti i particolari.

È tutto pronto per il secondo ciclo del gruppo di lettura dedicato a Jane Austen presso la prestigiosa biblioteca Salaborsa di Bologna, in collaborazione con JASIT.
Lo scorso 6 giugno, in occasione dell’ultimo incontro sulla biografia Jane Austen. I luoghi e gli amici di Constance Hill (ed. Jo March), è stato presentato il calendario 2015-6.
Che, nel corso dei nove mesi di letture, sarà accompagnato da un’iniziativa parallela, cinematografica, a cura della Cineteca di Bologna: una rassegna di film austeniani.
Infine, a settembre ci sarà un antipasto molto ghiotto, con il Festival del Lettori

Questa sarà un’estate di attesa, sì, ma da sfruttare al meglio per arrivare alla ripresa settembrina rinvigoriti e pronti ad un nuovo viaggio nel mondo di Jane Austen in compagnia di Salaborsa, JASIT e della padrona di questa sala da tè.

manoscritto_memoir_-25287-2529b

Questo nuovo programma riprende il discorso proprio là dove è stato interrotto il 6 giugno, cioè con la vita dell’autrice: infatti, il primo titolo in programma il 24 ottobre 2015 è Ricordo di Jane Austen (orig. Memoir of Jane Austen), la “madre di tutte le biografie” perché è la prima biografia pubblicata (nel dicembre 1869), scritta dal nipote James Edward Austen-Leigh sulla base dei ricordi suoi e di altri familiari a proposito dell’illustre zia.

ja_si_racconta_ierolli_ute

A questo titolo è affiancata la lettura di un’altra biografia, Jane Austen si racconta, di Giuseppe Ierolli, che ricostruisce la vita seguendola su quella sorta di autobiografia nonché settimo romanzo che è la raccolta delle 161 lettere giunte fino a noi.

Dopodiché, chi partecipa al gruppo di lettura avrà la possibilità di conoscere una giovanissima Jane Austen, autrice dei divertentissimi e sorprendenti primi lavori conosciuti sotto il nome di Juvenilia (ne fanno parte, ead esempio, Jack e Alice, Evelyn, Amore e Amicizia, solo per citare i più noti).

jack_alice_donzelli_piccola

Avendo così esaurito le opere, ci concederemo un’esplorazione in quel vasto territorio di Austenland che è germogliato intorno alla vita e all’opera dell’autrice:
da ciò che è stato detto di lei – Virginia Woolf, grande ammiratrice di JA in un saggio insuperabile sulla condizione femminile nella storia dell’umanità

Una_stanza_tutta_per_se

alle scrittrici troppo facilmente ridotte a sue mere epigoni – a rappresentarle, la splendida fuoriclasse Georgette Heyer, che ci farà scoprire come l’etichetta di erede di JA sia così fuorviante e sbagliata da essere assurda;

heyer_georgette_dandy_reggenza

ai derivati veri e propri – cominciando dalle origini, cioè da Vecchi amici e nuovi amori, il primo derivato della storia, del 1913

sybil-g-brinton_vecchiamici_jo-march

senza dimenticare ciò che JA leggeva, assimilava, citava – Tom Jones, Evelina, I misteri di Udolpho

evelina_fazi-editore

Per conoscere tutti i dettagli del programma 2015-6 del Jane Austen Book Club di Salaborsa e JASIT (calendario, titoli, orario, ecc.), della rassegna di film austeniani della Cineteca di Bologna, e dell’antipasto del 25 settembre con il Festival dei Lettori, vi invito a leggere il post pubblicato su JASIT.

Jane Austen Book Club di Salaborsa, Bologna, e JASIT

Buone letture austeniane e… vi aspetto in Salaborsa, a Bologna!


Presentazione del Jane Austen Book Club di Salaborsa e JASIT sul sito di JASIT
Presentazione del Jane Austen Book Club di Salaborsa e JASIT sul sito di Salaborsa

Silvia Ogier

(Bologna, Italy) - Diplomata Traduttrice e Interprete e laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha lavorato come traduttrice e da anni si occupa di marketing e comunicazione aziendale. Il suo maggiore interesse libresco è la letteratura scritta dalle donne. Ha letto Jane Austen per la prima volta a vent’anni (Orgoglio e Pregiudizio). Nel dicembre 2010 ha aperto il blog monografico Un tè con Jane Austen e nel 2013 ha fondato Jane Austen Society of Italy (JASIT), di cui è presidente.
Silvia Ogier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.