Archivi tag: Audiolibro

Persuasione, William Blake e Gucci. Rielaborazione fashion di Jane Austen, icona pop

Gucci, F-W 2017-18 - Austen, Persuasion

fonti: jemerced, marchetti simone, miss lisa armstrong

Che Jane Austen fosse attenta al proprio aspetto e alle mode del momento, pur con l’assennatezza che il suo carattere ed il poco denaro le imponevano, è un dato di fatto provato dagli innumerevoli, minuziosi accenni a vestiti, stoffe, accessori e scarpe, propri o delle persone intorno a sé, disseminati nelle 161 lettere giunte fino a noi. E proprio la moda nostrana più blasonata e acclamata l’ha assurta a fonte di ispirazione dando vita ad una delle ormai innumerevoli rielaborazioni contemporanee che, una volta di più, la confermano icona pop tra le più prolifiche, originali e amate.
Nel 2017, l’anno del bicentenario dei bicentenari, è accaduto anche questo: esattamente un anno fa, infatti, Jane Austen fece capolino alla Settimana della Moda di Milano come musa discreta e specialissima nonché ambasciatrice di una delle firme più prestigiose e lussuose del Made in Italy, Gucci. Alla sfilata donna-uomo della collezione autunno-inverno 2017-18 presentata nel mese di febbraio, disegnata dall’immaginifico direttore artistico della maison italiana Alessandro Michele, Jane Austen fu una presenza evidente: dapprima nell’insolito, fascinoso invito recapitato da Gucci agli oltre 800 fortunati invitati esclusivi e in seguito, durante la sfilata, in una copia di Persuasion (Persuasione) sotto forma di borsetta portata da modelle e modelli.
E a qualche mese dalla sfilata, rieccola apparire anche in una vera ciliegina sulla torta: un’edizione limitata degli Juvenilia, in una versione tascabilissima, da borsetta, ovviamente come accessorio imprescindibile di una bellissima, esclusiva borsa Gucci.

In questo tè delle cinque, dunque, che sorseggiamo proprio durante le battute finali della Settimana della Moda milanese 2018, vi invito a scoprire un aspetto davvero inatteso delle vivaci afterlives contemporanee di Jane Austen, ovvero le sue rielaborazioni nel mondo della moda, dove nell’anno del Bicentenario dei Bicentenari, il 2017, il suo spirito geniale ha ispirato inedite sovrapposizioni artistico-letterarie a firma Alessandro Michele per Gucci.

Continua a leggere

Jane Austen nella biblioteca digitale di Media Library OnLine (MLOL)

mlol-media_library_on_lineDopo l’afternoon tea al fresco della scorsa settimana, ricco di novità e stimoli libreschi con il nuovo programma 2015-6 del Jane Austen Book Club di Biblioteca Salaborsa e JASIT, vi invito ad un altro tè estivo per farvi gustare le delizie austeniane presenti in uno scrigno ricco di gioielli culturali alla portata di tutti: Media Library OnLine (MLOL), la biblioteca digitale italiana che “offre l’accesso da remoto a quotidiani italiani e stranieri, ebook, audiolibri, musica, video, banche dati e altro ancora”.
Mi sono iscritta a questa bibloteca digitale qualche mese fa e, con il tempo e le diverse esigenze di approfondimento e lettura, ho scoperto che Jane Austen come chiave di ricerca riserva graditissime sorprese in ogni campo.
Servitevi di tè freddo in abbondanza e partiamo alla scoperta di questi preziosi ritrovamenti.
(in fondo al post, le istruzioni per l’accesso)

Continua a leggere

Giveaway del Gruppo di Lettura Pride & Prejudice Bicentenary Chi ha vinto?

orgoglio_pregiudizio_gdl_giveaway_20131

E dopo le piacevoli tappe del Gruppo di Lettura, eccoci giunti al traguardo e alla premiazione di chi, tra coloro che hanno partecipato, sarà così fortunato da vincere il Giveaway abbinato al GdL e potrà festeggiare i 200 anni di Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) con una vera chicca per chiunque apprezzi questo capolavoro di Jane Austen:

Audiolibro Orgoglio e Pregiudizio, letto da Paola Cortellesi,
offerto da Emons Audiolibri

Prepariamoci in gran spolvero al Gran Ballo del vincitore che si terrà a Pemberley mentre ricapitoliamo le regole. E poi, una volta radunati nelle sale della splendida dimora dei coniugi Darcy, procediamo senza indugi all’estrazione e ad un brindisi…

Continua a leggere

La prima dichiarazione letta da Matthew Mac Fadyen

Matthew-MacFadyen

Matthew Mac Fadyen ha prestato al Mr. Darcy di Joe Wright, nel film Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) del 2005, non solo il suo bell’aspetto e la sua bravura di attore ma anche la sua indimenticabile, bellissima, impareggiabile voce.
Da quando guardai questo film per la prima volta in versione originale, non ho più avuto alcun dubbio: da quel momento, nella mia mente (e nei miei sogni) ogni singola parola pronunciata da Mr. Darcy ha sempre questo suono. Per me, la voce di Matthew Mac Fadyen è, senza dubbio, la voce di Mr. Darcy.
Nel 2010, grazie alla famosa radio britannica Classic FM, Matthew ha regalato a noi tutti la possibilità di ascoltare la sua voce leggere proprio Pride & Prejudice, anche se solo limitatamente all’intensissima scena della prima dichiarazione di Darcy ad Elizabeth, a Hunsford.
Anche se preferisco che Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) sia letto da una voce femminile, devo ammettere che questo assaggio mi lascia sempre il vivo desiderio di ascoltare l’intero romanzo letto da questo attore.
Per chi non ha mai audioletto un libro, o per chi non ha mai osato affrontare la lettura di questo romanzo in originale, o per chi semplicemente ha voglia di sentire questa fatidica prima dichiarazione di matrimonio letta dalla viva voce di Mr. Darcy, ecco l’occasione giusta in questo mese del Bicentenario.

Continua a leggere

Un mese con Orgoglio e Pregiudizio: Gruppo di Lettura e Giveaway!

pride_prejudice_allen_thomson_cover

Il traguardo importante si avvicina sempre più. No, non sto parlando del Natale… Più prosaicamente, ma con uguale intensità, l’attesa e la scadenza a cui mi riferisco riguardano il compleanno di uno dei più bei libri che la mente umana abbia mai concepito.
Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) compirà 200 anni il prossimo 28 gennaio.
Per celebrare degnamente questa data, e prepararci al meglio ai festeggiamenti, vi propongo un tè molto speciale, anzi, più di uno!

Gruppo di Lettura Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) allietato da un preziosissimo Giveaway con questo audiolibro

o-2526p_cortellesi002_NO1

offerto da Emons Audiolibri. Di seguito, tutti i dettagli per partecipare!

Continua a leggere

Anteprima: Paola Cortellesi legge Ragione e Sentimento per Emons Audiolibri

r-2526s_cortellesi_01Quando, nel 2010, inserii il CD nel computer e sentii Paola Cortellesi dare voce al microcosmo austeniano di  Orgoglio e Pregiudizio per la prima volta, esultai per la gioia di sentire realizzato così perfettamente il mio desiderio di un audiolibro di questo amatissimo capolavoro.
…tanto che cominciai ad utilizzarlo come una panacea ad effetto immediato, ascoltandone brani qua e là, capitoli interi, il libro completo, ogni volta in cui la vita quotidiana esaurisce la mia autonomia energetica – o più semplicemente, quando ne ho voglia (il che accade spesso, essendo io un’inguaribile Austen-addict).
Ma da quel primo ascolto, ed ogni volta ad ogni ascolto, ho sempre desiderato ascoltare Paola in tutti gli altri romanzi austeniani. Oggi, questo mio desiderio (che, ne sono sicura, condivido con tutti i Janeite italiani) comincia a prendere forma:il 14 novembre,Emons Audiolibri pubblicherà Ragione e Sentimentoletto da Paola Cortellesi .
Per di più, lo scorso 30 ottobre questo romanzo ha compiuto 201 anni perciò questa diventa una splendida occasione per festeggiarlo degnamente!
Nei giorni scorsi, ho avuto il grande piacere, e onore, di ascoltare in anteprima questo audiolibro tanto atteso. Ed è dunque con immensa gioia che vi invito a questo tè delle cinque per questa Anteprima entusiasmante.
E in chiusura, non perdetevi una pillola audio di 1 minuto e, soprattutto, la piacevolissima chiacchierata che abbiamo fatto con Flavia Gentili, la direttrice di produzione di Emons che è stata in sala di registrazione con Paola Cortellesi e che ha curato questo progetto austeniano fin da Orgoglio e Pregiudizio (recensito anche su questo blog: Se Paola dà voce a Elizabeth). Scoprirete che in Emons c’è… un covo di Janeite DOC!
(da non perdere, in fondo al post, oltre 4 minuti con Paola, dietro le quinte della lettura!)
Continua a leggere

Due secoli di Orgoglio e Pregiudizio

snsbrockwc1…e di grande amore per questo capolavoro, i suoi personaggi e la sua Autrice!
Ho la spiccata tendenza ad essere molto democratica assegnando la stessa dose di amore incommensurabile ed incondizionato a tutto quanto sia uscito dalla penna della cara Zia Jane, dai romanzi canonici, alle lettere, alle opere minori, incomplete o giovanili. Ma il cuore e la mente, ed ognuno per motivazioni proprie, condividono una predilezione irresistibile che va, manco a dirlo, a Pride and Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio), o, come disse Jane stessa, my own darling child.
(Seguito a ruota da Persuasion/Persuasione, dotato di una magia il cui potere cresce di pari passo con la mia età e le mie riletture. Ma questa è un’altra considerazione…)

Questo gioiello brillantissimo, che io vedo perfetto sotto ogni punto di vista, capace come poche altre cose di trascinarmi in tutta la gamma possibile delle emozioni umane… che mi ha insegnato molto, forse tutto, sulla donna che ho sempre desiderato essere, sull’uomo che ho sempre desiderato avere al mio fianco, sui rapporti umani, e su una quantità di altre cose – in una parola, sulla vita – compirà 200 anni il prossimo 18 gennaio 2013.
Per festeggiare degnamente questo capolavoro, ed offrire alla sua creatrice un ringraziamento per il grande regalo che ci ha fatto, la mobilitazione dei Janeites è già cominciata. Scopriamo le grandi manovre pianificate in questo angolo di blogosfera per questo anniversario.

Continua a leggere

Come rendere giustizia a Jane Austen… con un audiolibro!

Mentre spulciavo il sito della casa editrice Naxos per capire com’era stata realizzata la straordinaria raccolta austeniana edita nel 2009 (per tutti i dettagli: link in fondo al post), sono incappata in un bellissimo articolo che fin dal titolo, A sense of Pride: how to do justice to Jane Austen, ha solleticato il mio senso di giustizia verso un’autrice ancora troppo superficialmente incompresa e sempre troppo biecamente sfruttata.
Ma mi ha anche fatto capire perché trovi così piacevole l’ascolto di un audiolibro, che va ben al di là del suo carattere propedeutico all’apprendimento della lingua inglese.Non a caso, proprio nei paesi anglosassoni questo tipo di lettura è sempre stata molto praticata, non solo da chi la offre, cioè attori e case editrici, ma anche da chi la utilizza, cioè i lettori. In Italia sta cominciando a prendere piede negli ultimi tempi.
Che cosa dice l’articolo?
L’ennesima trasposizione filmica o televisiva dei romanzi di Jane Austen o l’ennesimo romanzo derivato ci interessano perché ogni volta speriamo di vedere/leggere una versione che soddisfi la nostra visione della sua opera; e, a loro volta, i realizzatori desiderano esprimere la propria interpretazione.
Un audiolibro è forse diverso? Se sì, in che modo?
Continua a leggere

I romanzi di Jane Austen come non li avete mai… sentiti

Questo è il regalino che mi sono concessa per queste festività natalizie: 1 cofanetto in cartone robusto, contenente ben 69 CD con custodia in cartoncino, per un totale di 83 ore di ascolto.
Si tratta dello scrigno che custodisce il tesoro di zia Jane: i suoi sei romanzi completi nonché Lady Susan ed i due incompleti (Sanditon e The Watsons), nella preziosissima edizione in versione audiolibro della casa editrice Naxos, Jane Austen, The complete novels.
I romanzi sono letti nell’originale inglese, in versione integrale, da tre ottime attrici britanniche che hanno compiuto questa impresa titanica: Juliet Stevenson (Mrs Elton in Emma, del 1996, ma anche la madre di Keira Knightley in Sognando Beckham del 1992) a cui vengono affidati 4 dei 6 romanzi (Sense and Sensibility, Emma, Mansfield Park, Northanger Abbey); Emilia Fox (l’indimenticabile Georgiana del Pride and Prejudice del 1995 targato BBC) che legge proprio il beneamato Pride and Prejudice; Anna Bentink (grande professionista della voce recitante per BBC Radio e Naxos), che legge Sanditon e The Watsons. Ad altri tre attori (Harriet Walter, Kim Hicks, Carol Boyd) è infine affidata la lettura del romanzo epistolare Lady Susan.
(In fondo al post, i link per ascoltare qualche brano in anteprima)

Continua a leggere

Orgoglio e Pregiudizio letto da Paola Cortellesi, Emons Audiolibri

Se Paola dà voce ad Elizabeth

Ho sempre pensato che Paola Cortellesi, bravissima attrice italiana gravemente sotto-utilizzata e sottovalutata, sarebbe perfetta come Elizabeth Bennet: di lei possiede, oltre ai tratti somatici (statura a parte), anche quella “bellezza non-bellezza” fascinosissima e l’aria ironica e attenta tipica del personaggio, insomma il vero physique du role.
E così, quando curiosando in rete ho scoperto questo Orgoglio e Pregiudizio letto da lei, non ci ho pensato due volte, l’ho acquistato subito e me lo sono gustato tutto – ed ora lo raccomando a chiunque capiti in questa sala da tè!
Ecco perché…

Aggiornamento novembre 2012 – in fondo al post, due piccole chicche:
– Ma… come nasce un audiolibro austeniano? E che cosa ha in serbo per noi Emons, magari ancora in collaborazione con Paola Cortellesi? Le risposte nell’intervista a Flavia Gentili, direttrice di produzione di Emons, direttamente impegnata nel progetto Austen.
– Un filmato ci porta dietro le quinte dell’audiolettura austeniana di Ragione e Sentimento con Paola Cortellesi.
Continua a leggere