Due secoli di Orgoglio e Pregiudizio

snsbrockwc1…e di grande amore per questo capolavoro, i suoi personaggi e la sua Autrice!
Ho la spiccata tendenza ad essere molto democratica assegnando la stessa dose di amore incommensurabile ed incondizionato a tutto quanto sia uscito dalla penna della cara Zia Jane, dai romanzi canonici, alle lettere, alle opere minori, incomplete o giovanili. Ma il cuore e la mente, ed ognuno per motivazioni proprie, condividono una predilezione irresistibile che va, manco a dirlo, a Pride and Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio), o, come disse Jane stessa, my own darling child.
(Seguito a ruota da Persuasion/Persuasione, dotato di una magia il cui potere cresce di pari passo con la mia età e le mie riletture. Ma questa è un’altra considerazione…)

Questo gioiello brillantissimo, che io vedo perfetto sotto ogni punto di vista, capace come poche altre cose di trascinarmi in tutta la gamma possibile delle emozioni umane… che mi ha insegnato molto, forse tutto, sulla donna che ho sempre desiderato essere, sull’uomo che ho sempre desiderato avere al mio fianco, sui rapporti umani, e su una quantità di altre cose – in una parola, sulla vita – compirà 200 anni il prossimo 18 gennaio 2013.
Per festeggiare degnamente questo capolavoro, ed offrire alla sua creatrice un ringraziamento per il grande regalo che ci ha fatto, la mobilitazione dei Janeites è già cominciata. Scopriamo le grandi manovre pianificate in questo angolo di blogosfera per questo anniversario.


Con le Lizzies, non mancheremo di esplorare i tanti, innumerevoli derivati, figli di P&P con i Gruppi di Lettura e tanti approfondimenti sul blog Old Friends and New Fancies (OF&NF).

Pride & Prejudice Bicentenary - OF&NF

Sì, questo è di certo il romanzo austeniano più prolifico, che ha dato vita ad una variopinta gamma di sequel, prequel, spin-off, mash-up, riscritture – a conferma della sua forza evocativa e della sua smagliante modernità ancora oggi.
…Del resto, diciamocelo chiaramente: chi di noi è riuscito a resistere alla tentazione (sapientemente suscitata dalla sua creatrice, Jane Austen) di lasciare che la fantasia componesse nella nostra mente una rassegna completa di derivati da P&P?…
E non può mancare il Gruppo di Lettura dedicato all’Originale e Unico Orgoglio e Pregiudizio che terremo in questa sala da tè vicino alla data fatidica.
(in contemporanea con Mr Darcy’s Diary su OF&NF! Ottimo parallelo!)

pride-and-prejudice_first-edition

I tè di quest’anno, come molti di quelli già pubblicati, non mancheranno di trattare spesso i tanti aspetti di questo romanzo, sulla scia delle mie elucubrazioni – ma soprattutto delle vostre eventuali e sempre gradite riflessioni e integrazioni. Vi invito subito a condividere un tè delle cinque di poco tempo fa, Così nacque my own darling child, per ricordare la genesi di questo amatissimo romanzo.

Infine, ricordo un’uscita recentissima:

orgoglio_gold

l’edizione Gold dell’imperdibile audiolibro di Emons, Orgoglio e Pregiudizio letto da Paola Cortellesi.
Per saperne di più, vi invito al tè delle cinque di qualche tempo fa, Se Paola dà voce a Elizabeth, e a scoprirlo anche alla pagina di Emons Audiolibri.

Buon Bicentenario di Orgoglio e Pregiudizio a tutti!

Silvia Ogier

5 pensieri su “Due secoli di Orgoglio e Pregiudizio

  1. Avatarbea

    ciao silvia,
    sono nuova(ma ho gia commentato)e vi seguo sempre perchè sono una delle pazze innamorate di tutto quello che riguarda jane austen e in particolare orgoglio e pregiudizio1sono 15 anni(ora ne ho 28)che esploro i meandri della mente di mister darcy cercando di scoprire sempre cose diverse anche se l ho letto circa 1000 volte,(sempre sullo stesso libro vecchissimo e pieno di pagine riattaccate perchè è il mio”orgoglio e pregiudizio”con le pagine vecchie e profumate di quell odore particolare che solo chi ama leggere puo capire) e senza mai capire l origine del mio sconfinato amore per la coppia divina elizabeth/darcy,arrivando a pensare addirittura che lo amo da morire,ma che non riuscirei mai a sapararli,perchè nati per stare insieme!sono 15 anni che li “frequento”,a 13 anni pensavo che mister darcy fosse troppo vecchio,ora è per me impressionante che tra 23 giorni avrò la sua età!dicevo,lo frequento da tanto,lo adoro da troppo e ho un ragazzo che caratterialmente non gli somiglia affatto che mi prende in giro sempre perchè io dico che lo amo anche perchè è socievole e continuo a perdere la testa per un asociale classista come mister darcy!la mia risposta è :”lui se lo può permettere” ed è l unico che sono disposta a chiamare signore per tutta la vita!ma penso alla classe di darcy anche quando ho davanti un cretino che mi costringe a fare retromarcia quando tocca a lui!darcy non lo farebbe mai!!!!perlomeno con elizabeth!spero di festeggiare con voi fino al 18 gennaio,dato che è un po anche il nostro compleanno!
    a presto bea

    Rispondi
  2. AvatarSylvia-66

    Ciao Bea! La tua è decisamente una salutare dipendenza austeniana. Non credo che Darcy esista in sé e per sé, così com’è: del resto, è pur sempre frutto dei sogni e della magia di una donna. Ma… ho imparato con il tempo e l’esperienza che la nostra bravura di aspiranti Lizzies è quella di trovare (o magari ispirare?) qualcosa di Mr. Darcy negli uomini che abbiamo vicino.
    Dunque, cara Bea, a presto, per queste lunghe celebrazioni!
    (anch’io custodisco gelosamente il mio primo O&P, ingiallito, arricciato sugli angoli, un po’ squadernato, ma non potrei separarmene mai!)

    Rispondi
  3. AvatarPhoebes

    Bellissimo post, come sempre, che fomenta ancora di più l’entusiasmo per questo compleanno tanto atteso!

    Approfitto per chiederti una cosa se conosci questi libro e sai di cosa si tratta:
    http://www.amazon.it/Love-and-Freindship-sic-ebook/dp/B004TP8SVK/ref=sr_1_11?s=books&ie=UTF8&qid=1335039612&sr=1-11
    L’ho trovato per caso cercando un po’ di classici in e-book, e sinceramente mi sono stupita di trovare un titolo della Austen che non avevo mai sentito!

    Rispondi
    1. AvatarSylvia-66

      Carissima Phoebes, rispondo volentieri alla tua domanda.
      Quell’opera fa parte delle opere giovanili di Jane Austen, solitamente raccolte in un’unica dicitura: Juvenilia.
      Si tratta di tre volumi manoscritti, composti approssimativamente dal 1787 al 1793.
      In questa pagina di jausten.it puoi trovarne l’elenco completo (e il testo, italiano + originale a fronte).
      A presto, con altre chiacchierate sul nostro amato P&P!

      Rispondi
    2. AvatarPhoebes

      Ah!!! Grazie mille, sapevo che i avresti chiarito ogni dubbio! 🙂
      In realtà avevo anche provato a guardare su jausten.it, ma non avevo pensato a guardare tra i titoli all’interno delle opere!
      Grazie ancora!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.