Archivi categoria: eventi

Un solo genere: la grande letteratura.
L’opera omnia di Jane Austen in edicola con La Repubblica!

Romanzi di Jane Austen - Collana La Repubblica 2017Il bello (bellissimo, stupendo, meraviglioso) delle celebrazioni importanti è che suscitano tante iniziative. Per la legge dei grandi numeri, le cose inutili, banali, trite e ritrite, sono prima o poi compensate da alcune perle preziose che esaltano la qualità dell’omaggio che viene reso all’evento, alla persona, alla memoria.
In questo intensissimo 2017 in cui cade il Bicentenario dei Bicentenari austeniani, quello della morte di Jane Austen, la regola è più che mai vera e accade continuamente sotto i nostri occhi, intorno a noi Janeite mai sazi di lei. Sta letteralmente accadendo di tutto – anche, udite udite, nel mondo editoriale.
In un’Italia in cui ogni casa editrice non rinuncia ad avere la propria brava edizione dei sei romanzi austeniani ma è rarissimo che decida di avventurarsi in qualunque altro tipo di pubblicazione austeniana, il mio grazie sincero va a tutte le case editrici che stanno finalmente pubblicando qualcosa intorno a Jane Austen. Ma la mia tazza di tè speciale oggi va a La Repubblica – Gruppo L’Espresso per l’operazione che ha avviato mercoledì 12 luglio, a pochi giorni dalla data fatidica, il 18.

In edicola, con il quotidiano La Repubblica, ogni mercoledì fino al 12 settembre, è presente anche un libro austeniano (a soli 5,90 euro!).
A rendere preziosa questa iniziativa sono molte caratteristiche.
Innanzitutto: il fatto che sia così facilmente distribuita su tutto il territorio nazionale attraverso le edicole, e porti la nostra Autrice Geniale all’attenzione anche di coloro che (ahimé!) non sono abituati a frequentare le librerie, e con un prezzo più che accessibile.
Inoltre, a fronte di un costo economicissimo, spicca, ad esempio, la confezione dei libri (dalle copertine perfettamente irresistibili). Ma soprattutto, la ricchezza delle proposte. L’elenco delle uscite è estremamente interessante perché non appaiono solo i sei romanzi maggiori, come sarebbe facile supporre, ma anche altre chicche introvabili, assolutamente imperdibili, che rendono questa collana una vera immersione totale nell’opera e nella vita di Jane Austen. Con un graditissimo, agognatissimo accento sulla sua modernissima universalità.

Nell’offrirvi un tè pieno di entusiasmo e di dettagli utili a mettere le vostre manine di veri Janeite su queste preziose chicche editoriali, concedetemi di urlare con tutto il fiato divulgativo che ho nella tastiera: Leggete più Jane Austen! Jane Austen fa bene! – E grazie, La Repubblica!

Continua a leggere

Sitting with Jane: 25 panchine dedicate a Jane Austen, nel 2017

sitting_with_jane_headerLe panchine letterarie che hanno invaso Londra nell’estate del 2014 (e che ho personalmente visto, come raccontato nel post precedente), poi disinstallate e messe all’asta per beneficenza, non resteranno un episodio isolato. Nel 2017, per celebrare la vita e l’opera di Jane Austen nell’anno del Bicentenario della sua morte, un’altra città britannica sta preparando ben 25 panchine a forma di libro da affidare all’arte di altrettanti artisti, che dovranno decorarle con illustrazioni ispirate alla grande autrice.

jane_austen_basingstoke_plaque-b

La cittadina che ha scelto di rinnovare i fasti di questa iniziativa è pienamente titolata per questo omaggio perché è uno dei luoghi chiave nella vita di Jane Austen: si tratta, infatti, di Basingstoke, a una decina di chilometri da Steventon, dove l’autrice nacque nel 1775 e visse i primi 25 anni della propria vita. Era la città principale della zona e Jane e la sua famiglia vi si recavano spesso per le attività quotidiane. Ad esempio, le lettere ci restituiscono frequenti accenni ai balli nelle Assembly Rooms della locale Town Hall.
Ma la Basingstoke che vide la giovane Jane fare spese o commissioni e volteggiare con cavalieri più o meno graditi non esiste più, la città è stata pesantemente rinnovata tra gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso tanto che, al posto della Town Hall, oggi c’è un edificio più recente, che ospita una banca.

Intorno a Basingstoke si trovano altri luoghi che sono stati teatro di buona parte dell’esistenza di Jane, come Ashe, dove vivevano i Lefroy (che nel 1796 ospitarono il giovane nipote Tom – sì, proprio “quel” Tom Lefroy), o come Dean, la cui canonica fu per molto tempo dei Lloyd, tra i più cari amici di famiglia e, in seguito, parenti.

La notizia è piuttosto recente e i preparativi sono ancora in corso: gli artisti che vorranno partecipare, dovranno presentare il loro progetto decorativo entro il prossimo 1° dicembre. Ma, per dare un assaggio dell’iniziativa, una panchina inaugurale è già stata realizzata. Di seguito, tutti i dettagli.

Continua a leggere

Il Jane Austen Book Club di Salaborsa e JASIT torna e raddoppia

jabc_salaborsa_leaflet-top

Oggi vi invito ad un al fresco afternoon tea, un irrinunciabile rito della bella stagione, rinfrescante e riposante, perfetto per riunirsi all’ombra degli alberi sul calar della sera, per festeggiare questa buona notizia e condividerne tutti i particolari.

È tutto pronto per il secondo ciclo del gruppo di lettura dedicato a Jane Austen presso la prestigiosa biblioteca Salaborsa di Bologna, in collaborazione con JASIT.
Lo scorso 6 giugno, in occasione dell’ultimo incontro sulla biografia Jane Austen. I luoghi e gli amici di Constance Hill (ed. Jo March), è stato presentato il calendario 2015-6.
Che, nel corso dei nove mesi di letture, sarà accompagnato da un’iniziativa parallela, cinematografica, a cura della Cineteca di Bologna: una rassegna di film austeniani.
Infine, a settembre ci sarà un antipasto molto ghiotto, con il Festival del Lettori

Questa sarà un’estate di attesa, sì, ma da sfruttare al meglio per arrivare alla ripresa settembrina rinvigoriti e pronti ad un nuovo viaggio nel mondo di Jane Austen in compagnia di Salaborsa, JASIT e della padrona di questa sala da tè.

Continua a leggere

Primavera con Jane Austen: due incontri firmati JASIT

Nelle prossime settimane, sarà possibile chiacchierare dal vivo di Jane Austen, conoscerla meglio e scambiare opinioni, con due dei cofondatori di JASIT, Mara Barbuni e Giuseppe Ieroli, in due incontri tra Venezia e Roma.

Si comincia giovedì 21 maggio con il Faccia a Faccia con Emma, il romanzo di cui ricorre quest’anno il Bicentenario, organizzato alla Libreria Atroquando di Roma da Giuseppe Ierolli con il gruppo I Libri In Testa. [ulteriori dettagli su JASIT.it]

libintesta_emma_locandina

La settimana successiva, venerdì 29 maggio, ci spostiamo a Dolo, in provincia di Venezia, con Jane Austen: cittadinanza inglese organizzato alla Libreria Morelli 1867 da Mara Barbuni. [ulteriori dettagli su JASIT.it]

Locandina-Evento-Dolo_piccola
Se vi trovate da quelle parti, non esitate a partecipare!

Buona Primavera Austeniana

Un tè con il Jane Austen Book Club di Biblioteca Salaborsa e JASIT, a Bologna

Portare i tè delle cinque fuori da questa sala virtuale mi fa sempre grande piacere e, come cofondatrice di JASIT (The Jane Austen Society of Italy), rientra nell’attività che svolgo per realizzare lo scopo principale dell’Associazione, cioè creare occasioni per conoscere ed approfondire la vita e le opere di Jane Austen.
Ho sempre pensato che la Nostra possieda, per sua stessa natura sia umana sia letteraria, una vocazione innata a far incontrare le persone e a farle interagire suscitando prolifici scambi di opinioni ed emozioni. Parafrasando una vecchia e famosa pubblicità, potrei arrischiarmi a dire: Jane Austen connecting people!
Ed è proprio sotto l’egida di JASIT che oggi vi invito a degli incontri austeniani dal vivo molto speciali.
Grazie all’intuizione e alla disponibilità della prestigiosa Biblioteca Salaborsa, nasce il Jane Austen Book Club di Bologna, in collaborazione con JASIT.
Si tratta di un Gruppo di Lettura permanente e tematico, interamente dedicato alla grande scrittrice inglese. Di seguito, i dettagli per seguirlo, anche online…

Continua a leggere

Un tè con Jane Austen in libreria

Questa volta io, il mio bollitore e il mio altarino austeniano ci materializziamo fuori dalla blogosfera.
Vi offro una tazza di tè e tante chiacchiere intorno a Jane Austen “dal vivo”, nel luogo che più si addice ad un appuntamento del genere: una libreria. Saremo ospiti della Libreria delle Donne di Bologna, un luogo libresco ad alto contenuto miracoloso.
A rinforzare e guidare le mie elucubrazioni ci saranno gli altri amici di JASIT.
Per tutti, tè e altri generi di conforto. E, spero, un’oretta o poco più di piacevoli chiacchiere, nella migliore delle tradizioni dei Tè con Jane Austen.

Locandina-Presentazione-JASIT_b

15 febbraio 2014 – ore 17 – Un tè con Jane Austen
Conversazione su Jane Austen  e dintorni
con Silvia Ogier, Mara Barbuni, Gabriella Parisi, Giuseppe Ierolli, Petra Zari
fondatori di JASIT
presso La Libreria delle Donne
Via San Felice 16/A, Bologna
Ingresso gratuito

teacup_01

 

laeffe invita a Un tè con Jane Austen

sense_sensibility_bbc2008_01No, nulla a che fare con questa sala da tè! Ma non potevo tralasciare di segnalare questo evento perché, avendo lo stesso nome dei miei tè delle cinque, mi sento chiamata direttamente in causa nella sua promozione. Ecco di che cosa si tratta.

Un appuntamento no-stop con la mini-serie tv Ragione e Sentimento (BBC, 2008) sabato 23 novembre dalle 14.00 alle 17.00 al Teatro Elfo Puccini – sala Fassbinder (Corso Buenos Aires, 33 – Milano) offerto da laeffe (canale 50), partner di Bookcity, ingresso Libero!
Dal comunicato stampa:

L’appuntamento s’inserisce nel programma della manifestazione per rispondere all’entusiasmo e l’interesse con cui le lettrici di Jane Austen hanno seguito le serie dedicate alla scrittrice e andate in onda sul canale 50.
La partnership con Bookcity, evidenzia l’approccio divulgativo alla cultura che laeffe promuove attraverso una selezione accurata dei programmi. Il canale dedica una parte della programmazione alla proposta di fiction tratte dal panorama letterario, muovendosi tra generi diversi.

Lo sceneggiato è già stato trasmesso su laeffe più volte e di certo ripasserà in futuro (tenete d’occhio la pagina del loro sito).
Ma qui siamo di fronte a un’esperienza diversa. Non fatico a figurarmi il coinvolgimento di vedere questo Ragione e Sentimento in una sala cinematografica, con tanto di grande schermo e dolby surround digitale: sarà come vivere “dentro” le scene di cui sono protagoniste Elinor e Marianne!

Per finire in bellezza, segnalo anche questa comunicazione, che ho già avuto modo di condividere sulla pagina facebook di UTCJA e che inserisco anche qui, per la gioia di tutti coloro che desiderano scoprire nuovi sceneggiati BBC di alta qualità, tratti dai capolavori della letteratura inglese:
L’appuntamento con I Classici in Tv prosegue con “Nord e Sud” in onda da domenica 24 novembre alle 22.00. Una miniserie in quattro episodi tratti dall’omonimo romanzo di Elizabeth Gaskell, che racconta l’appassionante storia di una famiglia che è anche la storia di una classe: quella operaia nell’Inghilterra vittoriana.
Organizzatevi per la prossima domenica: non perdete l’occasione di immergervi nel mondo tumultuoso di Elinor e Marianne!
…E non mancate l’appuntamento con la vicenda di Margaret e di Mr Thornton domenica 24 novembre.

Giveaway del Gruppo di Lettura Pride & Prejudice Bicentenary Chi ha vinto?

orgoglio_pregiudizio_gdl_giveaway_20131

E dopo le piacevoli tappe del Gruppo di Lettura, eccoci giunti al traguardo e alla premiazione di chi, tra coloro che hanno partecipato, sarà così fortunato da vincere il Giveaway abbinato al GdL e potrà festeggiare i 200 anni di Pride & Prejudice (Orgoglio e Pregiudizio) con una vera chicca per chiunque apprezzi questo capolavoro di Jane Austen:

Audiolibro Orgoglio e Pregiudizio, letto da Paola Cortellesi,
offerto da Emons Audiolibri

Prepariamoci in gran spolvero al Gran Ballo del vincitore che si terrà a Pemberley mentre ricapitoliamo le regole. E poi, una volta radunati nelle sale della splendida dimora dei coniugi Darcy, procediamo senza indugi all’estrazione e ad un brindisi…

Continua a leggere

Festa di compleanno (e regalo) con Lost in Austen!

lost-in-austen

Per i 237 anni della nostra Dear Aunt Jane, abbiamo organizzato un festeggiamento speciale nel salotto delle Lizzies, Old Friends & New Fancies, dove chiacchieriamo della nostra divertente esperienza di lettura con Lost in Austen, edito da HOP – un libro tutto da… giocare e ri-giocare.

E poiché siamo convinte che ogni Janeite debba averlo, in occasione di questa festa così speciale ve lo offriamo in un Giveaway!

LizzyGee (Gabriella), LizzyP (Petra/Miss Cliare) ed io, LizzyS (Sylvia-66) vi aspettiamo!

Tanti Auguri, Zia Jane!

Leggi la recensione del libro Lost in Austen, edito da HOP edizioni

GiveAway Jack & Alice – Il libro in regalo va a…


E’ venuto il momento di radunarci nei saloni di Pemberley per festeggiare degnamente la persona che è stata scelta dalla Dea Bendata (attraverso Random.org…) per vincere il primo GiveAway di Un tè con Jane Austen.
Come annunciato nel post della scorsa settimana, il premio è una copia gratuita di un piccolo gioiello dell’editoria italiana, Jack & Alice – Ozi e Vizi a Pammydiddle, racconto (o, meglio, romanzo breve) di una giovanissima Jane Austen che Donzelli Editore ha scelto per questa splendida edizione illustrata da Andrea Joseph, una giovane artista del Derbyshire.

(Per tutti i dettagli su questo libro, vi invito a leggere il post Un gioiellino austeniano: Jack e Alice, nella preziosa edizione Donzelli)

Non indugerò oltre e procedo subito all’estrazione e alla proclamazione. Ecco l’elenco dei partecipanti, in ordine di commento:

Ed ora, rullo di tamburi per sapere chi ha vinto…

GIADA M.

Congratulazioni, Giada! E grazie a tutti coloro che hanno partecipato!
Per loro ho ancora un annuncio da fare: le ragioni per festeggiare non sono esaurite. Nel mio bollitore, per i frequentatori fissi di questa sala austeniana sono in serbo altre sorprese libresche: ve lo rivelerò tra pochissimi giorni… Non perdete il prossimo tè delle cinque!
A Giada, vincitrice del mio primo Giveaway, un ultimo brindisi con la mia tazza per le grandi occasioni, creata dalla brava e cara amica Aldina (di Aldina’s Corner).